martedì 2 aprile 2013

Le pagine dello shopping...abbigliamento. Finalmente primavera!

Forse oggi spunta il primo vero raggio di sole primaverile. Speriamo duri!
Oggi  voglio condividere i miei due ultimi acquisti, di cui sono molto orgogliosa.
Il primo è un vestitino Zara, nero e traforato. Sono molto sorpresa di questo acquisto, perché non ho mai amato particolarmente l'abbigliamento di Zara, mi ci sono ritrovata per caso e mi è piaciuto molto questo modello. E' fantastico per il mio fisico perché nasconde il mio difetto peggiore, la pancia, e mette in evidenza invece un mio pregio, le gambe. La parte superiore è trasparente, e credo proprio che lo indosserò con una canotta nera.

Ovviamente non quelle scarpe e mai a gamba nuda, leggins neri e stivali per ora...
Devo però esprimere una lamentela e tutto il mio biasimo per la politica taglie di Zara. Io sono stata in uno store molto grande in un centro commerciale enorme. Vagando per i vari settori ho trovato una bellissima gonna lunga di cotone e ho visto che le taglie per quel modello potevano arrivare fino alla xxl (chiariamo subito che la xl è paragonabile a una 48, non vi aspettate niente di che). Così chiedo alla commessa se ci fosse un settore specifico con taglie plus size, e se di quella gonna fosse disponibile la xxl. La commessa, molto gentilmente, mi risponde che no, non c'è una sezione plus size, la disponibilità di taglie è casuale e a scelta dell'azienda. E no, di quella gonna non c'è la xxl, seppur presente nel ventaglio taglie sul cartellino. Peccato però che di taglie "comode" non se ne trovino molte, quella gonna era l'unico esemplare di tutto il negozio. Se da una parte non dispiace di certo non essere ghettizzate a una fettina di negozio, dall'altra trovo veramente perfido costringere le persone a spulciare tutti i modelli esposti in cerca di taglie umane, considerando anche che le taglie non sono standard per tutti i vestiti, ma possono variare da collezione a collezione (in alcuni casi andranno dalla s alla l, in altri dalla xs alla m, in altri troverete solo la m o solo la l, tutti diversi e senza una logica apparente). Che senso ha? Se qualcuna l'ha capito me lo spieghi per favore, che io a parte l'enorme frustrazione e tristezza non l'ho capito.

Il mio secondo acquisto è un pezzo che aspettavo da tempo, e quando l'ho visto esposto sulla rella non ho potuto che acchiapparlo e non farmelo sfuggire.
Come ho detto altre volte, noto con estremo piacere un continuo miglioramento del reparto Curvy di OVS, e anche questa volta non si è smentito. Ho trovato uno splendido chiodo di simil pelle in perfetto stile biker, un must have della stagione che proprio non poteva mancare nel mio guardaroba. Nero, morbido (addirittura lavabile in lavatrice), col collo alla coreana e cerniera di chiusura, è un vero spettacolo. Peccato che OVS non allarghi la collezione, magari ampliando la sezione jeans, utilizzando la stessa cura che mette nella sezione regolare (è uno dei pochi store low cost, forse l'unico, dove i jeans sono disponibili a un prezzo ragionevole in moltissimi tagli diversi), sarebbe davvero fantastico.
Purtroppo non sono riuscita a trovare foto della giacca, ne ho trovata una simile su Polyvore e mi accontento...Ecco un'idea di abbinamento...che ne pensate? Gli stivaletti così mi piacciono molto, potrebbero diventare presto il prossimo obiettivo shopping!


Giacca di pelle

Nessun commento:

Posta un commento